`I sommersi e i salvati` di Primo Levi • La memoria dell’offesa

«Since then, at an uncertain hour,That agony returns:And till my ghastly tale is toldThis heart within me burns»[1].~ Samuel T. Coleridge, ` The Rime of the Ancient Mariner` Tornato tra i banchi del laboratorio di un tempo, di nuovo con il grembiule addosso, Primo Levi decide di farsi fotografare da Bernard Gotfryd accanto ai vecchi … Continua a leggere

Don Andrea Gallo • Angelicamente Anarchico

Il corridoio è lungo, buio e stretto, decisamente angusto, riempito fino al soffitto di scatoloni polverosi. Dopo averlo percorso per un po’, verso il fondo, si è in grado finalmente di intravedere una luce: è quella proveniente da uno studiolo spoglio, spartano, illuminato da due grosse finestre, nel quale l’unico arredamento degno di nota è … Continua a leggere

`Il Divo` di Paolo Sorrentino • L’eleganza di Belzebù

«Guarda, Signore, e fissa lo sguardo, perché sto diventando spregevole agli occhi di chi mi contempla» Erano trecentomila gli italiani che, sopraggiunte le ennesime elezioni, decidevano di donare il proprio voto a Giulio Andreotti; in lui vi trovavano comprensione e sicurezza, l’atteggiamento paterno di un uomo che sembrava conoscerli uno per uno e che era … Continua a leggere

Niccolò Paganini • Devil’s Trill

Secondo la leggenda, tutte le volte che qualcuno tenta di suonare `Il Trillo del Diavolo ` finisce sempre per succedere qualcosa di strano; niente di per forza preoccupante o malvagio, ma bizzarro o inaspettato sicuramente sì.  Dicerie popolari, forse; eppure c’è qualcosa di profondamente inquietante nel modo in cui il musicista Giuseppe Tartini dichiarò di … Continua a leggere